Il free press per il tuo tempo libero

LIVELLI 3RD EDITION – 108 GRAPHIC SURGERY STEN LEX TELLAS ZEDZ

in corso fino al 27 maggio

Galleria Varsi – via di Grotta Pinta, 38. Orari di apertura: dal martedì al sabato ore 12:00-20:00, domenica ore 15:00-20:00  – ingresso libero

Tel. 06 68309410  |  www.galleriavarsi.it           

La Galleria Varsi presenta la terza edizione della mostra serigrafica “Livelli” in collaborazione con 56Fili. Quest’anno la mostra si concentra sulle possibilità tecniche della stampa serigrafica che fanno emergere le opere in un modo del tutto inedito; questo viene fatto usando i media in modo non tradizionale, piegandoli alle esigenze di ciascun artista. Una ricerca personale è stata realizzata per tutti gli artisti che aspirano a soddisfare le loro diverse esigenze estetiche, riuscendo così ad ottenere opere originali che sono state create direttamente durante la fase di stampa serigrafica e non semplicemente riprodotte.

Per questa edizione, 56Fili e Galleria Varsi, hanno scelto di invitare cinque tra i più importanti artisti urbani internazionali: 108 , Graphic Surgery, Sten & Lex, Tellas e Zedz, che ha lavorato in un anno nel laboratorio di serigrafia. Arturo Amitrano, curatore del progetto 56Fili, ha superato le precedenti edizioni, indagando e incoraggiando gli artisti a sperimentare su diversi media come carta, tessuti, plexiglass e pellicola lenticolare.

108 ha esteso alla serigrafia lo stesso approccio che utilizza nella creazione di altre sue opere. Lavorando su diversi media, come il mascheramento, il disegno a mano libera su carta patinata lucida o lo spray impresso su schermi tipografici, l’artista è stato in grado di riprodurre su serigrafia ciò che viene solitamente fatto su tela. Gran parte della sua produzione si basa sulla creazione di dittici in cui le tracce lasciate dal colore sulla matrice del primo lavoro diventano la base per la costruzione del secondo, generando un legame formale e materiale tra di loro.

Il duo olandese Graphic Surgery ha creato due installazioni, ricordando un tema caro alla loro ricerca artistica basata su crescita e riduzione. Da questi concetti hanno sviluppato due serie: Increment Decrement. Nella prima le possibilità di stampa serigrafica sono espresse in sei soggetti, tradotte in ottanta opere uniche, provocando una molteplicità di variazioni sullo stesso tema che si differenziano per colore e complessità compositiva.

Di fama internazionale per il loro uso dello stencil, la coppia Sten & Lex ha lavorato a questo progetto con un tipo di media diverso: la pellicola lenticolare. Questo tipo di film, normalmente utilizzato nella grafica pubblicitaria, viene qui gestito con la tecnica di stampa serigrafica, consentendo agli artisti di sperimentare soluzioni originali e innovative e suggerendo loro nuove idee e input basati sulle caratteristiche dinamiche offerte da questo tipo di materiale.

Per questo progetto l’artista sardo Tellas ha scelto il tessuto come media. Partendo da colori neutri, ha creato vari gradienti e soggetti di colore incollandoli e cucendoli su ritagli di tessuto che combinati generano il lavoro finito. La diversa composizione dei tessuti utilizzati da Tellas contribuisce ad aggiungere forza agli elementi tipici della sua produzione, che qui si fondono in un mosaico di colori, illustrazioni e forme.

La tecnica serigrafica utilizzata da Zedz per creare opere uniche è sviluppata partendo da un’unica matrice in cui, ad ogni stadio del processo di stampa, una singola porzione del soggetto emerge attraverso le maschere. Le sue opere si differenziano per tipo di supporto (carta e plexiglass), sovrapposti in composizioni che possono raggiungere fino a quattro livelli. Importanti sono i suoi esperimenti su grandi formati, che sono del tutto inediti rispetto alla precedente produzione serigrafica dell’artista.

Grazie alla collaborazione di Alice Siesto e Matteo De Santis, la mostra sarà accompagnata da proiezioni video e percezioni audio che ne migliorano la visione. Per questo spettacolo, Libri Finti Clandestini (Milano) ha realizzato una serie di venti Libri d’Artista realizzati con materiali di scarto della produzione serigrafica.

Check in Rome - un' iniziativa di Markonet in collaborazione con Aeroporti di Roma e Codacons | direttore: Stefano Zerbi