Il free press per il tuo tempo libero

Fori Imperiali, dal 13 aprile tornano i viaggi nell’ Antica Roma

La Roma di Cesare e di Augusto torna a vivere in tutta la sua suggestione. Un grande progetto di valorizzazione dei Fori Imperiali partito nel 2014 che anche lo scorso anno ha raggiunto un successo straordinario con oltre 158.000 spettatori provenienti da ogni parte del mondo. Attraverso l’uso di tecnologie all’avanguardia e accompagnati dalla voce di Piero Angela i visitatori potranno ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese), scoprendo i luoghi così come si presentavano nell’Antica Roma: una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.

Il Foro di Cesare si raggiunge  attraverso la galleria sotterranea dei Fori Imperiali. Lo spettacolo è itinerante e il racconto, accompagnato da ricostruzioni e filmati, entra nel vivo della storia partendo dai resti del maestoso Tempio di Venere per rivivere l’emozione della vita del tempo quando funzionari, plebei, militari, matrone, consoli e senatori passeggiavano sotto i portici del Foro.

Il secondo percorso, incentrato sul Foro di Augusto, parte dai marmi ancora visibili e la narrazione, attraverso una multiproiezione di luci, immagini e filmati si sofferma sulla figura del dominus con il quale ebbe inizio l’Età Imperiale. Questa fase condusse Roma, nel giro di un secolo, a regnare su un impero esteso dall’attuale Inghilterra ai confini con l’attuale Iraq, comprendendo gran parte dell’Europa, del Medio Oriente e tutto il Nord Africa. Queste conquiste portarono all’espansione una grande civiltà fatta di cultura, tecnologia, regole giuridiche, arte.

Gli spettacoli multimediali che animano i Fori Imperiali avranno inizio il 13 aprile e si protrarranno fino al 12 novembre 2017. Il biglietto intero, valido per uno spettacolo, costa 15 € mentre il biglietto combinato costa 25 €.

Check in Rome - un' iniziativa di Markonet in collaborazione con Aeroporti di Roma e Codacons | direttore: Stefano Zerbi