Il free press per il tuo tempo libero

IL CANNONE DI MEZZOGIORNO

Una delle attrazioni più celebri di Roma è il cannone del Gianicolo che dal 1904, a mezzogiorno in punto, spara un colpo a salve. Il rito di suonare le campane risale a papa Callisto III che nel 1456 volle esortare i romani a pregare per la vittoria contro i Turchi che volevano invadere l’Italia. Nel 1847, visto che le campane non suonavano all’unisono, Pio IX predispose un segnale unico dell’ora ufficiale, scandito da una cannonata sparata dalle torri di Castel Sant’Angelo.

Nel 1903 fu spostato sulle pendici di Monte Mario, per poi essere definitivamente trasferito sul Gianicolo nel 1904. Purtroppo il rumore della città rende difficile sentire l’obice, risultato di un assemblaggio della bocca da fuoco da 105/22 su affusto di 88/27 impiegati durante il secondo conflitto mondiale.

Check in Rome - un' iniziativa di Markonet in collaborazione con Aeroporti di Roma e Codacons | direttore: Stefano Zerbi