Il free press per il tuo tempo libero

LA PASSATELLA

Un gioco dell’antica Roma apprezzato da plebei, patrizi e intellettuali come Cicerone, Orazio e Catone, fu la passatella che ebbe tale successo da rimanere in voga per secoli anche fino ad oggiRiuniti in gruppo si eleggeva, normalmente con i dadi, un padrone, un capitano di avventura che somministrava vino a chi voleva; nessuno poteva sottrarsi come nessuno poteva protestare se rimaneva a secco. Tra i romani il gioco si svolgeva ordinato e tutti si divertivano schernendo chi beveva troppo e chi non beveva affatto. Nel Medioevo invece divenne un gioco truculento, che finiva puntualmente in rissa al punto da degenerare a coltellate. Tutto questo nonostante l’obbligo del padrone di mantenere l’ordine e proferire sermoni ai partecipanti. Ancora oggi, praticamente in modo clandestino, vien praticato in osterie di borgata.

Check in Rome - un' iniziativa di Markonet in collaborazione con Aeroporti di Roma e Codacons | direttore: Stefano Zerbi